La Maison des Petits

It remains to raise funds:
€0 raised of €30,000
Start at
02.10.2020
End at
31.07.2021
Where
Benin, Collines, Gouka
Duration of the project
302 days
Amount needed
€30,000.00
Beneficiaries
Children and teenager, Victims of violence and discrimination, Social exclusion, poverty

About us

  • SummarySummary

    Un terzo della popolazione in Bénin vive al di sotto della soglia di povertà. La condizione di indigenza di molte famiglie è la principale ragione di abbandono. L’affido a membri esterni alla famiglia e, in alcuni casi, la vera e propria vendita dei minori a terzi sono pratiche di sfruttamento molto diffuse. Secondo le stime dell’Unione Europea e dell’UNICEF sono più di 150 mila i bambini “comprati” per l’ equivalente di pochi euro o sottratti alle famiglie per poi essere mandati a lavorare nei mercati, nelle case della capitale o nelle piantagioni dei paesi limitrofi. Il 39 % dei bambini è vittima del lavoro minorile, fenomeno a cui è associato il problema della tratta. Tale realtà si accentua nei casi di famiglie molto numerose o monogenitoriali. A tale proposito va considerato che il numero di orfani in Bénin è molto alto: circa 310.000 bambini. Di questi, circa 30.000 hanno perso uno o entrambi i genitori a causa dell’AIDS.
  • ChallengeChallenge

    Sfida del progetto è quella di assicurare accoglienza a bambini e ragazzi orfani o abbandonati, fornendo loro il sostegno di personale specializzato, cure mediche adeguate e la possibilità di seguire un percorso educativo. I beneficiari del programma, verranno accolti nella “Maison des Petits”, una casa di accoglienza dove potranno ricevere pasti caldi giornalieri, andare a scuola, ricevere cure sanitarie e protezione dallo sfruttamento minorile. Particolare attenzione verrà riservata ai minori vittime di tratta. Per loro si vogliono approntare specifiche azioni di sostegno psicologico e pedagogico. Il centro accoglierà inoltre nelle ore diurne, bambini che vivono al di sotto della soglia di povertà, fornendo loro materiali scolastici, cibo, vestiario ed assistenza medica grazie al programma di Sostegno a distanza.
  • SolutionSolution

    Per garantire i servizi di accoglienza e fare sì che bambini e ragazzi abbiano a disposizione idonei spazi interni, come aule studio, e spazi esterni, tra cui un cortile attrezzato per il gioco e lo sport , è stata avviata la costruzione di una struttura nel Comune di Gouka, nel dipartimento Collines, nel Bénin centrale. La casa di accoglienza sarà equipaggiata con arredi e tutto il necessario per il benessere dei bambini. Ad occuparsi di loro sarà personale qualificato selezionato fra educatori, assistenti sociali e operatori sanitari. La nuova Maison des Petits è destinata ad ospitare 50 ragazzi e accogliere altri 50 bambini in orario diurno. Altri 25 bambini, segnalati dal Tribunale di minori e dai Servizi sociali sono stati presi in carico e grazie all’avviamento di altrettanti sostegni a distanza, riceveranno cure, assistenza e tutto l’occorrente per andare a scuola.

Project news

no news

Monthly report

no data

loading-spinner